Allergia al Nichel e Celiachia

  • Leonarda Palmieri

    Ciao a tutti, scrivo nella speranza che qualcuno poassa aiutarmi.

    Sono in dieta senza glutine da 2 anni. da pochi mesi ho iniziato di nuovo a star male e ho scoperto di essere allergica al nichel e di conseguenza non posso piu' mangiare i prodotti senza glutine perchè ricchi di nichel.

    Posso mangiare solo prodotti fatti con l'amaranto e la quinoa che sono introvabili e se li trovo non hanno la certificazione del senza glutine.

    Vi sarei grata se mi forniste tutte le informazioni che avete in merito

    Vivo tra foggia e Milano.

    Grazie

    Alexandra De Paris

    ci sono cialdine di sola quinoa tipo crackers molto buone, con la spiga barrata, poi (ma senza spiga barrata) la quinoa del commercio equo e solidale... in francia ho trovato pure delle specie di hamburger vegetariani con quinoa e tofu, marca cereal mi pare, nel reparto bio... e poi compro l'amaranto nel negozio bio, però anche questo senza spiga barrata.

    Luca Bonucci

    L'allergia al nichel dovrebbe essere ad accumulo, quindi non vanno eliminati del tutto i prodotti senza glutine, ma limitarne il consumo... inoltre ci sono anche i vaccini per il nichel e credo che siano efficenti....

    Luca Bonucci

    Leonarda non conoscerai mica Minelli?

    Elena Monteleone

    @Leonarda Palmieri

    il vaccino non da la certezza di guarigione. l'allergia al nichel, specie se sistemica, e non solo da contatto, è molto infida e pericolosa, ho giusto aperto una discussione in cui ne parlo, per domandarvi aiuto..

    il grosso problema è che gli alimenti gluten free non vanno assolutamente bene per l'allergia al nichel. la dieta deve essere varia e bisogna prestare attenzione a non assumere più allergene di quanto sia necessario. è complicato, il nichel è ovunque. devi sentire un nutrizionista,poichè i cibi da tenere d'occhio sono infiniti:

    dal lievito, alla farina, la soia, cacao, legumi, verdure verdi a foglia, pomodoro, frutta, frutta secca, conservanti, addensanti, cibi in lattina, o liofilizzati, caffe, the....... ecceteraeccetera.

    come voi non possiamo mangiare fuori, devi prestare attenzione a dove cuoci i tuoi cibi, preferibilmente in padelle il pyrex, ma sembra che vadano bene anche quelle antiaderenti.

    presta assoluta atttenzione alla tua igiene, con prodotti assolutamente nichel tested (che costano uno sproposito..purtroppo noi non abbiamo vaucher, ma puntiamo a richiederli) shampoo, balsamo, creme, deodoranti, dentifrici, colluttori, trucchi, detergenti intimi, saponi per mani, prodotti per lavatrice, sapone per piatti, eccetera..

    l'allergene si assorbe anche dalla pelle, e la reazione non è (come per molti) solo con dermatite da contatto, ma anche diarrea, nausea, gastrite, colite, rinite, asma, mucoseirritate, shock anafilattico, stanchezza,m al di testa, disidratazione.. ecc

    ti prego di non sottovalutarela tua allergia al Nichel e ti sono nel cuore, perchè gestirne due cosi devi essere molto positiva e paziente. se hai bisogno di informazioni, cerca qui su fb il Portale Italiano allergia al Nichel :)

    Leonarda Palmieri

    grazie x le vostre risposte.. c'è un medico che mi segue che è appunto minelli e mi ha dato una dieta e indicato quali sono tutte le precauzioni da prendere.. cerchero' le cialdine di quinoa e e guarderò il portale Ital allergia al Nichel

    Grazie

    Leonarda Palmieri

    x luca: conosci minelli??? MI ha fatto eliminare tutti i cibi col nichel dalla dieta e forse faro' il vaccino.

    Elena Monteleone

    Leonarda,

    i cibi con il nichel vanno eliminati solo per breve periodo, per permettere al corpo la disintossicazione, ma in seguito vanno reintrodotti, uno per volta, settimana per settimana.. altrimenti al primo contatto che avrai casualmente conil nichel (che è ovunque, ricordatelo) corri rischi molto più seri.. non devi permettere al tuo corpo di disconoscere il nichel ,devi seguire una dieta a rotazione, con riduzione dell'allergene, anche perchè il corpo ha bisogno del nichel. per il vaccino, sono più le persone che stanno male, che quelle che migliorano, non è una certezza

    Elena Monteleone

    cosa ti ha fatto eliminare? per curiosità..

    Leonarda Palmieri

    lo so' elena il medico che mi segue me lo ha detto . adesso mi sto disintossicando tra un mese e mezzo ho il controllo xcapire cosa devo fare

    Elena Monteleone

    :)

    perdonami se sono ansiosa, è solo perchè siamo in 300 persone nel portale, e combattiamo ogni giorno contro medici, che non conoscono nulla dell'allergia, ci dicono tutti la stessa cosa, e tutti noi abbiamo assolutamente reazioni diverse (ma uguali tra noi) da quello che dicono loro ci prendono per malati psicosomatici, solo in pochi centri ci credono e studiano..

    in bocca al lupo :)

    Leonarda Palmieri

    ti scrivo cosa non mi ha fatto eliminare facciamo prima :)

    mangio riso(solo riso parboiled), quinoa e amaranto in chicchi, gallette di riso,carne tranne il maiale, bresaola, mele, banane, agrumi, mle cotogne, carote, finocchi, bietole, radicchio, insalata belga, marmellata fatta in casa dei frutti consentiti e succhi tutto biologico, formaggi e latte delattosati(xkè ho anche l'intolleranza al lattosio) e non mangio pesce xkè sono anche allergica al mercurio (solo spigola ogni 15 giorni) ho iniziato da tre settimane e già sto' meglio xo' non uso prodotti nichel free il corpo xkè la mia non è da contatto e xkè ho paura che eliminarlo totalmente non sia proprio una cosa buona ma non so' se faccio bene

    Leonarda Palmieri

    anche a me mi prendevano per pazza quando andavo dai medici e dicevo che nonostante la dieta senza glutine stavo male .. mi dicevano che ero stressata e che dovevo statre tranquilla e sinceramente c'è stato un periodo in cui anche io l'ho pensato che era lo stress.. poi ho fatto una ricerca su internet e ho trovato questo medico : mauro minelli!! Lui mi ha aiutato a capire xkè continuavo a star male sono stata in ospedale 2 settimane e mi ha fatto tutti gli esami che servivano e ora sono nelle sue mani e speriamo bene anche se sono fiduciosa xkè mi sembra competente e me ne hanno parlato bene

    Elena Monteleone

    :) grazie per la risposta, ad ogni modo presta attenzione, perchè pur non essendo da contatto, il nichel viene assorbito dalla pelle. tra qualche tempo ti chiederò notizie :)

    Luca Bonucci

    Si Leonarda, anche se vivo in toscana sono stato ricoverato 2 volte al centro di Campi Salentina e mi seguiva direttamente Minelli. Nel mio caso non ha saputo aiutarmi perchè soffro di sindrome da stanchezza cronica e non ha le armi per aiutarmi, anche io ho provato a fare le sue diete drastiche dalle quali non ho otenuto nessun miglioramento. Comunque se nel tuo caso il problema è solamente la celiachia e l'allergia al nichel Minelli saprà come aiutarti, anche se non sono pienamente convinto dell'attuazione di diete così drastiche per moilto tempo.......Se stai già meglio e t'ha proposto il vaccino e la reintroduzione graduale dei cibi mi sembra che il medico stia percorrendo la strada giusta.......In bocca al lupo e vai tranquilla che Minelli in questo campo è molto bravo.....

    Leonarda Palmieri

    :) mi spiace per il tuo problema speriamo xkè sono stanca di star sempre male

    grazie



    Like this post to subscribe to the topic.
  • Maria Saracco

    Ciao a tutti sono di Battipaglia SA anche io in cura da Minelli da circa 5 anni come Leonarda

    sono Nichelina, celiaca e intollerante al lattosio, ma condivido a pieno la tesi di Elena

    la celiachia non c'e' rimedio e li va fatta una dieta senza glutine per il resto delle allergie

    mi sono rifiutata di fare il vaccino poiche' altri pazienti hanno poi avuto altri effetti non piacevoli

    ho imparato come dice Elena a dosare il tutto senza accumulo di prodotti a cui sono allergica

    e naturalmente mi sono del tutto rifiutata di mangiare quinoa e amaranto e devo dire che con tanta

    attenzione si vive egregiamente saluti